F.A.Q.

Perché l’influenza e il raffreddore colpiscono prevalentemente in inverno?

Perché le basse temperature favoriscono il contagio. Il freddo, infatti, quando respiriamo blocca le difese delle vie aeree e i virus trovano terreno fertile per moltiplicarsi ed attaccare le cellule delle mucose nasali.

Quanto dura in genere un’influenza?

L’influenza dura in media 3-4 giorni e la guarigione avviene in circa 10 giorni.
Nel caso i sintomi persistano per più giorni è necessario consultare il medico.

Come si contrae l’influenza?

La trasmissione del virus dell’influenza avviene non solo per contatto diretto, per esempio se mangiamo dalle stesse posate usate da qualcuno già influenzato, ma anche per via aerea, attraverso le goccioline di saliva che vengono espulse con tosse e starnuti.
Il contagio è facilitato dal contatto ravvicinato tra le persone, per questo è meglio evitare il più possibile i luoghi affollati.

Quali sono i sintomi dell’influenza?

I principali sintomi dell’influenza sono: febbre alta, mal di testa, senso di stanchezza e spossatezza, mal di gola, tosse, naso chiuso o colante, dolori muscolari e articolari, inappetenza. A volte possono essere presenti anche vomito e diarrea.